Si è tenuta nella mattinata di giovedì 29 giugno, nella sala stampa della Presidenza della Regione Puglia, la conferenza stampa di presentazione della Mostra della Ceramica 2017. Gir&Grafica, a seguito dell’aggiudicazione del Bando di Gara, ha curato l’identità visiva e la progettazione grafica del materiale di comunicazione e si sta occupando della progettazione e impaginazione del prestigioso Catalogo delle opere partecipanti.

E’ l’elemento dell’Acqua, “energia che genera, forza che trasforma”, a essere stato scelto per celebrare la XXIV edizione della Mostra della Ceramica Mediterranea, che si inaugurerà il prossimo 1 luglio alle ore 20.00 presso l’Antico Convento dei Cappuccini a Grottaglie, gioiello storico e artistico immerso nella gravina del Fullonese ristrutturato e recentemente riaperto al pubblico.

La scelta dell’acqua rappresenta l’elemento alchemico che più di ogni altro coniuga la particolarità geomorfologica che caratterizza fortemente l’offerta paesaggistica e naturalistica del territorio grottagliese, la gravina, con la sua peculiare tradizione artigianale e artistica: l’acqua ridona energia alla terra e le permette di essere plasmata dalle sapienti mani dell’uomo, generando forme d’arte così come soluzioni per gli usi quotidiani; ma è stata proprio la forza dell’acqua meteorica a incidere la roccia calcarea, trasformandola fino a darle la meravigliosa conformazione della gravina che ancora oggi ospita il quartiere delle ceramiche, rendendolo preziosissimo e unico.

Con l’inaugurazione del 1 luglio si apre una stagione nuova per la Mostra della Ceramica: la presenza di un’autorevole giuria di esperti e la suggestiva tematica proposta, hanno attirato l’attenzione di oltre 100 artisti di ogni parte d’Italia e del mondo, ma solo 38 di essi sono stati selezionati per dar vita ad una competizione artistica di altissimo livello.

 

Post precedenteChe ne dite, ci siamo meritati qualche giorno di relax?
Prossimo postOggi il negozio sta cambiando forma e aiutare i retailer a concepire le opportunità che il Digitale offre è il nostro lavoro.